venerdì, aprile 13, 2007

CASTIGLIONE (AN): “LA MONTAGNA HA PARTORITO IL TOPOLINO”.

PESCARA - Così il capogruppo di AN in consiglio regionale Alfredo Castiglione commenta i risultati della verifica voluta dal presidente Del Turco per ridurre le spese della politica che ha individuato 29 organismi regionali inutili e quindi da tagliare o affidare a funzionari regionali.

“L’unica dote che apprezzo di Del Turco – affonda Castiglione – è la faccia tosta, lo sprezzo del ridicolo, in politica si tratta di una qualità che nel breve periodo paga.
Stavolta però, ha esagerato. Davvero il presidente vuole far credere agli abruzzesi che i costi della politica si possano ridurre eliminando un pugno di comitati, consulte regionali e tavoli di lavoro che prevedono poche migliaia di euro l’anno come indennità per chi vi partecipa?
Del Turco dimentica o finge di dimenticare impegni di ben altra consistenza e di ben diversi possibili risparmi, da lui assunti con il consueto rullo di tamburi, primo tra tutti quello di ridurre il numero delle ASL.
E che dire, continua il capogruppo di AN, del numero degli Enti d’Ambito, delle Ater, dei consorzi industriali, dei consorzi di bonifica, delle società di trasporto e di altri enti che fanno spendere alla Regione milioni e milioni di euro, non i pochi spiccioli indicati nell’ultima boutade? E cosa dire, tanto per citare spese addebitabili al presidente stesso, del numero di assessori regionali esterni – ben sei - e relative indennità, dei fotografi e vignettisti personali, dei co.co.co., delle spese di rappresentanza e delle laute indennità regalate ai suoi più stretti collaboratori? Un esempio su tutti: i centomila euro annui di Quarta, altro che prendersela con il comitato per la gestione del fondo regionale per l’occupazione dei disabili.
Questa verifica è la più colossale presa in giro della gestione Del Turco, un’operazione fumosa per nascondere privilegi, regalie e sperperi della sua giunta, roba degna di un paese sudamericano.
Riguardo agli organismi messi all’indice – sostiene Castiglione – basterebbe ridurre le indennità o, meglio, prevedere semplicemente un modesto gettone di presenza che premi la reale partecipazione dei nominati in questi enti.
Discorso a parte, conclude il capogruppo di AN, meriterebbe il CREL – consiglio regionale dell’economia e del lavoro – che andrebbe potenziato, non messo alla gogna. Ma si tratta di realtà, evidentemente, di cui Del Turco ignora l’utilità e che certamente ritiene meno importanti dell’opportunità di avere un fotografo tutto per sé, pronto i qualsiasi momento ad immortalarne pose e trovate”.

UFFICIO STAMPA AN
Chiunque è web editor o web writer va alla ricerca della conoscenza del suo tempo per afferrare il senso del mondo, per sopravvivere nel mondo, forse per cambiarlo.
Google
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. L'autore dichiara che le immagini e i testi contenuti in questo blog sono tratti e pubblicati dal web e che solo alcuni titoli dei post sono di propria fantasia, pertanto declina ogni responsabilità per quello che riguarda i siti ai quali è possibile accedere anche dai collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete.