mercoledì, aprile 04, 2007

L'AQUILA: CASTIGLIONE (AN) CONTESTA L'ASSESSORE MURA


CENTRI ANTIVIOLENZA: PARERE FAVOREVOLE DELLA V COMMISSIONE
CASTIGLIONE (AN):
PROVVEDIMENTO IDEOLOGICO E PRECONFEZIONATO! SINISTRA INDIFFERENTE A VIOLENZA SUI MINORI!

L’AQUILA - “Un provvedimento confezionato su misura per associazioni dichiaratamente vicine all’assessore Mura”.
Così il capogruppo di AN Alfredo Castiglione ha commentato “le disposizioni per la promozione ed il sostegno dei centri antiviolenza e delle case di accoglienza per le donne maltrattate su cui la V Commissione Consiliare ha dato oggi parere positivo”.
“A nulla sono valse le mie richieste di sottoporre tale proposta alle audizioni della Commissione Pari Opportunità e delle altre associazioni che rientrano nei parametri previsti dal regolamento” – ha lamentato Castiglione.
“Appare del tutto evidente come siano già state individuate le associazioni beneficiarie di tali contributi, ancora prima di fissare criteri e modalità di concessione che avrebbero dovuto avere carattere generale. Stabilire – ad esempio - che tali associazioni gestiscano un centro già da 2 anni e siano composte da sole donne significa circoscrivere il campo solo a certe ben note associazioni politicizzate. Per il resto, i criteri offrono massima discrezionalità ai funzionari scelti dall’assessore.
Entrando nel merito dell’iniziativa – continua Castiglione – si tratta di un regolamento di stampo veterofemminista, inutilmente nostalgico di una contrapposizione uomo - donna semplicemente antistorica e di stampo puramente ideologico.
Invece non sento alcun grido d’allarme – sottolinea al riguardo l’esponente di AN – per le violenze che gli Imam predicano indisturbati nelle moschee, che purtroppo generano una prassi di maltrattamenti nei confronti delle donne. Si tratta di un problema che tra poco investirà anche il nostro Abruzzo ma che alla nostra sinistra – troppo presa a inseguire fantasmi del passato – non sembra interessare.
Che dire infine – conclude Castiglione – delle violenze sui minori che – queste sì – rappresentano un’emergenza preoccupante anche nella nostra regione? Alleanza Nazionale, in merito, ha presentato dei dettagliati e concreti progetti di legge, di cui uno istitutivo della figura del garante dell’infanzia, che giacciono fermi in commissione nell’indifferenza della maggioranza di centrosinistra.
Una coalizione che si mobilita solo e sempre per motivazioni ideologiche o per favorire gli amici degli amici”.

UFFICIO STAMPA AN
Chiunque è web editor o web writer va alla ricerca della conoscenza del suo tempo per afferrare il senso del mondo, per sopravvivere nel mondo, forse per cambiarlo.
Google
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. L'autore dichiara che le immagini e i testi contenuti in questo blog sono tratti e pubblicati dal web e che solo alcuni titoli dei post sono di propria fantasia, pertanto declina ogni responsabilità per quello che riguarda i siti ai quali è possibile accedere anche dai collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete.