martedì, dicembre 05, 2006

PIAZZA S. GIOVANNI: IO C'ERO

GIORNATA STORICA


La cdl espugna Piazza S. Giovanni
Berlusconi: "a casa questo Governo"!
Popoli - Pensandoci anche solo per un attimo, piazza San Giovanni che finisce in mano alla Casa delle libertà, è una sorta di cataclisma simbolico, un grande ribaltamento, molto più che se Romano Prodi decidesse da domani di celebrare le riunioni del nascente Partito democratico ad Arcore, o se Fausto Bertinotti scegliesse di convocare i suoi amati metalmeccanici sul pratone di Pontida.
Non si tratta solo di un esproprio simbolico, infatti, ma anche di un segno dei tempi e di una mutazione di ruolo e di aspettative.
“Vogliamo mandare a casa un Governo che riduce la fiducia dei cittadini nello Stato, aumenta le tasse e riduce le libertà di ciascuno”. Così Silvio Berlusconi, ieri, parlando dal palco in piazza San Giovanni ha scaldato, con le prime parole del suo discorso di 30 minuti, il popolo di Forza Italia, An, Lega e delle altre forze minori della Cdl (mentre il popolo Udc manifestava a Palermo. Secondo il comitato organizzatore “i partecipanti alla manifestazione ammontavano a oltre due milioni e duecentomila persone,la manifestazione politica più importante dal dopo guerra ad oggi”.
P.S. foto esclusive della manifestazione per la stampa, info: m.alexander@libero.it
LUCIGNOLO
Chiunque è web editor o web writer va alla ricerca della conoscenza del suo tempo per afferrare il senso del mondo, per sopravvivere nel mondo, forse per cambiarlo.
Google
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. L'autore dichiara che le immagini e i testi contenuti in questo blog sono tratti e pubblicati dal web e che solo alcuni titoli dei post sono di propria fantasia, pertanto declina ogni responsabilità per quello che riguarda i siti ai quali è possibile accedere anche dai collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete.