sabato, settembre 09, 2006

W LA MADONNA DELLE GRAZIE!



POPOLI - Si è celebrata ieri, riuscitissima, la Festa in onore della "Madonna delle Grazie", in occasione del Suo 2° decennale (1996 - 2006) voluta, insistentemente, dal sacerdote e Rettore della Chiesa omonima Don Ugo Di Donato.
Autore, tra le altre cose, di numerosi libri storici su Popoli che, ho avuto modo per l'occasione, di "risfogliare" piacevolmente.
Dopo la processione - presenti le massime autorità locali e la Congrega della SS. Trinità - per le strade cittadine, i fedeli e gli abitanti si sono radunati nella piazzetta antistante la Chiesa (quarto S.Anna), per ascoltare - dalla cassarmonica - il complesso bandistico "Citta di S. Giorgio Ionico (Ta).
Applauditissimo dagli appassionati e, specificatamente, la "prima cornetta", cuore e anima di ogni banda che, insieme al Maestro spagnolo Jorge che la dirigeva e agli altri musicisti, non ha lesinato momenti di virtuosismo musicale di alta qualità sonora e capacità individuali di notevole livello.
"Deus ex machina" delle celebrazioni in onore della Madonna, Don Vincenzo Paura neo sacerdote popolese.
Infine, i consueti e spettacolari fuochi pirotecninci che hanno chiuso la bellissima manifestazione al motto di Don Vincenzo che, all'uopo, la redazione di Liberal_mente insieme, sicuramente, ai tanti cittadini intervenuti vuol fare suo: W LA MADONNA DELLE GRAZIE!
clicca sulle foto per ingrandirle
LUCIGNOLO
Chiunque è web editor o web writer va alla ricerca della conoscenza del suo tempo per afferrare il senso del mondo, per sopravvivere nel mondo, forse per cambiarlo.
Google
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. L'autore dichiara che le immagini e i testi contenuti in questo blog sono tratti e pubblicati dal web e che solo alcuni titoli dei post sono di propria fantasia, pertanto declina ogni responsabilità per quello che riguarda i siti ai quali è possibile accedere anche dai collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete.