sabato, settembre 30, 2006

INIZIATIVE LODEVOLI PER IL SORRISO DEI BIMBI


IN PIAZZA PER IL SORRISO DEI BIMBI IN OSPEDALE
PESCARA - La Fondazione Abio distribuisce cestini di pere 'solidali'.
Tra le tante iniziative che segnano il ritorno all'attività per molte delle associazioni, dopo la pausa estiva, ci piace segnalarvi la Seconda Giornata Nazionale della Fondazione ABIO Italia per il Bambino in Ospedale Onlus. Già suggestivo il titolo, che giocando con il nome dell'associazione recita: "perAmore, perABIO". L'intento della giornata, che si tiene proprio oggi 30 settembre, è sensibilizzare l'opinione pubblica all'importanza del volontariato, per promuovere il diritto al sorriso di tutti i bambini in ospedale.
Nel corso della Giornata Nazionale i volontari distribuiranno anche cestini di pere che, a fronte di una offerta minima di 5 euro, contribuiranno a finanziare corsi di formazione per nuovi volontari, l'apertura di nuove sedi e l'acquisto dei giocattoli per assicurare ai bambini ricoverati una migliore qualità della loro degenza.
Anche questa Seconda edizione di "perAmore, perABIO" gode del patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero della Solidarietà Sociale, nonché del Patrocinio delle Regioni Abruzzo, Piemonte, Calabria, Campania, Lazio, Lombardia, Sicilia, Toscana, Umbria, Veneto. La manifestazione ha inoltre ricevuto una importante riconoscimento da parte del Presidente della Repubblica, il quale ha destinato all'iniziativa una medaglia d'argento.
Obiettivo secondario è doppiare l'edizione 2005 della Giornata Nazionale ABIO, che aveva registrato un grande successo, tanto da meritare l'assegnazione del prestigioso Premio Fundraising Awards Italia 2006 come "Miglior evento di piazza".
Chiunque è web editor o web writer va alla ricerca della conoscenza del suo tempo per afferrare il senso del mondo, per sopravvivere nel mondo, forse per cambiarlo.
Google
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. L'autore dichiara che le immagini e i testi contenuti in questo blog sono tratti e pubblicati dal web e che solo alcuni titoli dei post sono di propria fantasia, pertanto declina ogni responsabilità per quello che riguarda i siti ai quali è possibile accedere anche dai collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete.