venerdì, settembre 29, 2006

DEL TURCO A CONFRONTO CON CITTADINI



SANITA' E CULTURA: DEL TURCO A CONFRONTO CON CITTADINI
IL PRESIDENTE: L'ABRUZZO HA UN RAPPORTO NUOVO CON GOVERNO
Pescara. - "Oggi l'Abruzzo non è fuori dalle cose nazionali, ha instaurato invece un rapporto nuovo con il Governo del Paese e a questo obiettivo soprattutto abbiamo lavorato, con un impegno faticoso di un anno, il primo di questa Giunta ma alla fine faremo bilanci definitivi". Così il presidente della Giunta, Ottaviano Del Turco, ha parlato del primo anno dell'esperienza della sua Giunta alla guida dell'Abruzzo, nell'incontro promosso ad Atri dall'associazione culturale "Luigi Illuminati", nell'auditorium Agostiniano. Sanità, fondi alla cultura e Giochi Mediterranei sono stati i principali argomenti toccati dai giornalisti Rai, Giovanni Verna e Antimo Amore e dal pubblico nelle domande posta al presidente durante il convegno. "Proprio sul piano di riorganizzazione della sanità regionale l'Abruzzo è stato preso a modello, tra tutte le altre Regioni, dal ministro Tommaso Padoa-Schioppa - ha ricordato Del Turco - infatti questo piano di riorganizzazione cambierà tutto ma non chiuderà nessun ospedale, riuscendo a conciliare il contenimento della spesa sanitaria con la conferma degli standard di offerta di servizi sanitari". Per il presidente con questo progetto "saranno ridefiniti i ruoli che la sanità avrà in ogni territorio della regione, per migliorare e qualificare l'offerta sanitaria". Del Turco ha aggiunto però che accanto allo sforzo messo in atto dal governo regionale occorre un eguale impegno da parte delle classi dirigenti locali, per costruire una sanità adeguata alle reali esigenze dei cittadini. Sui fondi alla cultura Del Turco ha ripetuto che spendere i soldi per finanziamenti ad avvenimenti di scarsa rilevanza "è un delitto" mentre "davanti a progetti di seria impronta culturale" ha dichiarato la propria disponibilità ad impegnarsi in prima persona. Poi ha ricordato che "questo è stato l'ultimo anno di vigore della legge 49 sull'attribuzione dei fondi, una legge ora scomparsa". A proposito infine dei Giochi del Mediterraneo il presidente ha confermato le sue perplessità circa l'effettivo riflesso che l'evento sportivo può avere sull'immagine dell'Abruzzo, ribadendo che la Regione non potrà garantire fondi ai Giochi preferendo impegnare risorse per risolvere problemi come per esempio quelli legati alla sanità.
redazione: Voi ci credete? Se, "Capitan Abruzzo", intende la politica come si evince dalla vignetta in alto: siamo freschi!
Chiunque è web editor o web writer va alla ricerca della conoscenza del suo tempo per afferrare il senso del mondo, per sopravvivere nel mondo, forse per cambiarlo.
Google
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. L'autore dichiara che le immagini e i testi contenuti in questo blog sono tratti e pubblicati dal web e che solo alcuni titoli dei post sono di propria fantasia, pertanto declina ogni responsabilità per quello che riguarda i siti ai quali è possibile accedere anche dai collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete.