sabato, agosto 05, 2006

SANITA'.


Accorpare gli ospedali di Penne e Popoli»
Si è svolta ieri pomeriggio nella sala San Cetteo del Palazzo di Città, una riunione del Comitato Ristretto dei Sindaci della ASL di Pescara, convocata dal Presidente, Luciano D’Alfonso.Nel corso della riunione, alla luce del piano di risanamento del sistema sanitario regionale abruzzese prodotto in questi giorni dall’Assessorato regionale alla Sanità, è stato proposto di istituire un polo ospedaliero territoriale che accorpi i presidi di Penne e Popoli. Questo consentirebbe, secondo i promotori, di «razionalizzare le risorse, salvaguardare e migliorare l’efficienza dei servizi ed eliminare le duplicazioni di specialità sanitarie, anche ai sensi di quanto previsto dalla normativa di riferimento (art. 4 D.Lgs. 219 del 1999)».Il Comitato approfondirà nei prossimi giorni il progetto per l’accorpamento dei due presidi, verificandone gli elementi di dettaglio e la sostenibilità e successivamente incontrerà alla fine del mese di Agosto l’Assessore regionale alla Sanità, Bernardo Mazzocca, per un confronto di merito.In seguito il Comitato si è occupato della struttura territoriale con funzioni riabilitative di San Valentino, a proposito della quale sarà chiesto ai competenti vertici della Asl di «comunicare le effettive esigenze sul piano delle risorse umane e delle attrezzature tecnologiche necessarie a far funzionare in modo ottimale il centro».Infine il Comitato ha avviato una verifica sulla vicenda trentennale che riguarda la RSA di Penne, verificando l’ipotesi «di un’innovazione del quadro normativo regionale di riferimento, idoneo a sanare una situazione particolarmente critica per via dell’attuale disposizione che prevede la partecipazione di troppi enti nella conduzione amministrativa, e una gestione di carattere privatistico della struttura con un eccesso di metri quadrati rispetto alle effettive esigenze». Evidentemente queste condizioni costituiscono un limite da rimuovere con la previsione di una gestione di tipo pubblicistico e con la razionalizzazione di spazi e posti letto. Su tutti questi punti il Comitato elaborerà un’idonea proposta alla ASL e alla Regione.Hanno partecipato alla riunione il Presidente Luciano D’Alfonso, Sindaco di Pescara; il Sindaco di Popoli, Emidio Castricone; il Sindaco di Penne, Ezio Donato Di Marcoberardino; il Vice Sindaco di Bussi sul Tirino, Lelio Belmonte Bucci; e il delegato del Comune di San Valentino in Abruzzo Citeriore, Franco Ceccomancini.Ha preso parte ai lavori del Comitato anche il Direttore Generale della Asl, Angelo Cordone.
Chiunque è web editor o web writer va alla ricerca della conoscenza del suo tempo per afferrare il senso del mondo, per sopravvivere nel mondo, forse per cambiarlo.
Google
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. L'autore dichiara che le immagini e i testi contenuti in questo blog sono tratti e pubblicati dal web e che solo alcuni titoli dei post sono di propria fantasia, pertanto declina ogni responsabilità per quello che riguarda i siti ai quali è possibile accedere anche dai collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete.