lunedì, giugno 12, 2006

I GIOVANI DELLA CDL PER IL SI


Nasce il comitato “I giovani votano sì”.
Per il referendum del prossimo 25 giugno, il coordinamento dei giovani parlamentari della Casa della Libertà, assieme ai rispettivi movimenti giovanili, scendono uniti in campo in favore della modifica della seconda parte della costituzione, attraverso una campagna di sensibilizzazione nazionale che troverà il suo culmine dal 17 al 23 giugno, per una settimana ricca di mobilitazioni che interesseranno tutte le città italiane.
Il programma, che vedrà il coinvolgimento di migliaia di ragazzi si articolerà attraverso eventi organizzati in luoghi di aggregazione come la spiaggia, i locali, le piazze e le università. Ideata anche la distribuzione di ghiaccioli sui litorali per "rinfrescare l'Italia"
Azione Giovani ha scelto di votare sì al referendum, perché convinta che l’Italia abbia grande bisogno di un ammodernamento. Basti pensare all’abbassamento dell’età per l’eleggibilità alla Camera e al Senato, che comporta di fatto uno svecchiamento del Parlamento, che in termini pratici significa più attenzione dello Stato alle esigenze delle nuove generazioni. Altro aspetto fondamentale di questa norma è il rafforzamento della democrazia e della sovranità popolare, attraverso la possibilità di far scegliere direttamente ai cittadini da chi farsi governare e soprattutto impedendo i cosiddetti “ribaltoni”.
Evidente poi è il risparmio di tempo e di denaro che il popolo trarrà in caso di vittoria del sì: il costo stesso della politica sarebbe sensibilmente ridimensionato con la diminuzione del numero delle “poltrone” e i tempi burocratici che spesso hanno ingessato le istituzioni nazionali compromettendo i servizi, sarebbero più accessibili, con l’attribuzione di specifiche competenze alle Regioni ponendo attenzione al confronto tra autonomie locali e Governo nazionale.
Chiunque è web editor o web writer va alla ricerca della conoscenza del suo tempo per afferrare il senso del mondo, per sopravvivere nel mondo, forse per cambiarlo.
Google
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. L'autore dichiara che le immagini e i testi contenuti in questo blog sono tratti e pubblicati dal web e che solo alcuni titoli dei post sono di propria fantasia, pertanto declina ogni responsabilità per quello che riguarda i siti ai quali è possibile accedere anche dai collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete.